Rottura della cinghia di distribuzione

Written by comproerisparmio

Dic 30, 2020

30 Dicembre 2020

Home 5 Auto&Moto 5 Rottura della cinghia di distribuzione

La rottura della cinghia di distribuzione è un evento che può seriamente danneggiare il motore a causa dell’importante funzione ricoperta. La rottura della cinghia, infatti, non permette il corretto movimento delle valvole che rimangono aperte e vengono schiacciate dal pistone durante la combustione.

I moderni motori, per impedire questo, possiedono dei sistemi che permettono la chiusura automatica delle valvole nell’ipotesi di rottura della cinghia.

Se il motore non è stato danneggiato l’auto può essere riparata sostituendo semplicemente la cinghia. Per questa operazione è importante trainare la macchina con un opportuno mezzo di soccorso, ed evitare di lasciare la macchina con il freno motore, ad esempio in discesa con una marcia bassa innestata.

Nel caso in cui il motore fosse stato danneggiato la spesa aumenta in proporzione al danno. La sostituzione delle valvole determina l’apertura del motore, con conseguente ripristino della testata. Inoltre, a causa dell’impatto, è anche possibile la rigatura del cilindro con ulteriori costi di riparazione.

Prevenire la rottura della cinghia

Prevenire la rottura della cinghia di distribuzione permette di evitare di spendere diverse migliaia di euro per il ripristino del motore. La frequenza di manutenzione è, normalmente, dettata dalla casa. Alcune macchine richiedono la sostituzione della cinghia dopo 100.000 – 120.000km mentre altre autovetture hanno durate superiori. Le officine autorizzate possiedono un piano di manutenzione dettagliato ed è possibile interpellarle in caso di dubbi.

Articoli colllegati

Patente ritirata, è possibile guidare per una emergenza?

Patente ritirata, è possibile guidare per una emergenza?

La domanda è questa: è possibile guidare con la patente ritirata a causa di una emergenza, ad esempio per recarsi all'ospedale? La patente ritirata, ed è facile comprenderlo, in linea teorica non permette di guidare alcun mezzo. Esistono delle situazioni per le quali...

Schema Ponzi, come riconoscerlo per evitarlo

Schema Ponzi, come riconoscerlo per evitarlo

Lo schema Ponzi prende il nome da un sistema escogitato dall'Italiano Charles Ponzi attraverso il quale sarebbe possibile ottenere ingenti guadagni con un semplice sistema di affiliazione. In questo schema sono presenti uno o più nodi che rappresentano dei vertici di...

Prestito tra amici e parenti: come fare?

Prestito tra amici e parenti: come fare?

Il prestito tra amici o prestito infruttifero è un tipo di passaggio di denaro che avviene quando tra chi presta il denaro (creditore) e chi lo riceve (debitore) vi è un rapporto di amicizia e di fiducia oppure di parentela. Questo tipo di operazione economica può...

0 Comments

0 Comments

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: